Ultime News
  • Home
  • homepage
  • PREOCCUPAZIONE DA ORGOGLIO CENTESE PER CLARA SPA!

PREOCCUPAZIONE DA ORGOGLIO CENTESE PER CLARA SPA!

By on luglio 29, 2022 0 89 Views
Anche il Gruppo consiliare Orgoglio Centese segue con apprensione quanto sta accadendo nel cda di Clara Spa, dopo gli articoli di giornale apparsi sabato sulla stampa locale.
La richiesta di dimissioni a firma congiunta di cinque sindaci sono un atto molto forte, a maggior ragione perché si tratta di comuni amministrati da colori politici opposti, e dunque questo gesto rappresenta inequivocabilmente una netta richiesta di discontinuità con il passato che non va di certo ignorata.
In questi anni in cui la signora Luppino è membro del cda di Clara, oltre all’aumento delle tariffe non abbiamo visto nessun miglioramento dei servizi, inoltre in sei anni abbiamo potuto apprezzare la presenza in commissione solo due volte e per presentare progetti che non sono mai stati realizzati senza ricevere spiegazioni sulla mancata realizzazione né proposte​ alternative.
I sindaci dell’alto ferrarese poi lamentano gravi assenze proprio nel momento in cui bisognava lavorare al piano industriale ed alla realizzazione di numerosi progetti da candidare ai fondi PNRR oltre che l’avvio delle procedure con Atersir per l’affidamento in house della raccolta rifiuti per i prossimi 15 anni.
Sempre dai sindaci apprendiamo che la figura di Mary Luppino, fondamentale rappresentante dei comuni soci che deve essere in grado di raccogliere le esigenze del territorio e saper fare sintesi, con le sue ripetute assenze ha provocato sostanzialmente un rallentamento dell’operato della società. Leggere queste gravi affermazioni ci lascia sbalorditi, o lo sdegno dei cittadini che si raccoglie per strada o sui social non può essere ignorato.
Ora non vogliamo fare nessun tipo di allusione ad opportunismi o compensi, ma il dato geografico è fuori discussione: il nuovo incarico di assessore a Taranto certamente imporrà una presenza fisica, e la distanza di circa 850 km dalla sede di Clara pensiamo che rappresenti un oggettivo impedimento che non consentirà di svolgere con il massimo dell’impegno entrambi gli incarichi.
Ci complimentiamo con la Luppino per il nuovo incarico assunto, ma ora è tempo di scelte e il nostro territorio, anche se solo per pochi mesi, non può essere sacrificato.
In questi anni abbiamo visto infatti come l’esperienza di Pettazzoni in regione nella commissione ambiente e di Giberti come presidente della commissione ambiente in comune, sia necessario avere una figura presente, che ascolti​ le istanze del territorio e abbia la capacità di non far mai calare l’interesse e l’attenzione delle problematiche dei cittadini, dunque auspichiamo che sia possibile trovare una condivisione con la scelta di un profilo così importante tanto necessario per il territorio centese.
 
In foto Elisabetta Giberti
Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *