Ultime News

PRESEPI IN MOSTRA ALLA “GUERCINO”

By on dicembre 18, 2018 0 248 Views
Si svolgerà anche quest’anno presso l’istituto comprensivo “Il Guercino” la tradizionale mostra dei presepi che porterà alla premiazione del presepe più bello – e più votato – al rientro dalle vacanze da parte degli alunni della scuola dell’infanzia, delle scuole primarie e della stessa scuola secondaria con il voto delle classi che non hanno partecipato alla realizzazione dei presepi.
I ragazzi delle classi seconde e terze hanno costruito una cinquantina di presepi che sono esposti nell’atrio della loro scuola in una mostra allestita con l’aiuto delle collaboratrici Elisabetta e Francesca. I presepi evidenziano originalità, calore ed impegno: si passa dal presepe tradizionale con il muschio raccolto in giardino, al presepe realizzato interamente con la pasta (maccheroni, fusilli,pastina…), al presepe costruito all’interno di una vecchia televisione anni’60, a quello costruito con le cialde del caffè.
L’edizione di quest’anno è la quinta; l’idea nacque anni fa quando la prof.ssa Tarantini, insegnante di religione, fece costruire ad ogni classe terza un presepe, valorizzando il lavoro di gruppo fatto a casa. Il risultato fu notevole per cui la dirigente Anna Tassinari propose l’anno successivo di estendere tale progettualità e di istituire la mostra a cui partecipano tutti gli alunni delle classi interessate. “La costruzione del presepe è vissuta in modo diverso, in base alla propria esperienza di vita di ognuno . Può essere visto come messaggio religioso, come messaggio umano; ma per tutti è un’occasione per mettere alla prova la propria fantasia, la propria manualità, le proprie competenze creative e sociali. I ragazzi si trovano in gruppo a casa; discutono, a volte animatamente, condividono un progetto e realizzano un prodotto. Che dà emozioni. Credo che la scuola debba essere anche questo.”- riferisce la dirigente, invitando chi passa per Via Alighieri a visitare i “presepi dei ragazzi della scuola secondaria “Il Guercino”.
Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *