Ultime News
  • Home
  • homepage
  • PROGETTO ACTIVE CITIZENS, TRANSNATIONAL MEETING A CENTO

PROGETTO ACTIVE CITIZENS, TRANSNATIONAL MEETING A CENTO

By on febbraio 4, 2020 0 63 Views
Entra nel pieno svolgimento il progetto ‘Active Citizens’, per il quale il Comune di Cento ha ottenuto un finanziamento nell’ambito del programma europeo Urbact III, insieme ad altre sette città europee (Agen e Saint Quentin in Francia, Santa Maria de Feira in Portogallo, Dinslaken in Germania, Tartu in Estonia, Bistrita in Romania, Hradec Kràlové in Repubblica Ceca), con cui ha costituito una rete di cooperazione transnazionale per lo scambio di buone pratiche e la messa a punto di strategie e metodologie efficaci per lo sviluppo della democrazia partecipativa.
Le prime tappe del progetto sono state la partecipazione al primo meeting tenutosi lo scorso ottobre ad Agen in Francia, città capofila del progetto, nel corso del quale le delegazioni di tutte le città partner hanno potuto confrontarsi sulle modalità di partecipazione attiva dei cittadini alla vita pubblica attuate sino ad oggi nelle rispettive realtà, e l’organizzazione della visita studio dello scorso novembre nel corso della quale Nicolas Castet, referente della città francese di Agen, capofila del progetto, e Christophe Gouache, esperto tecnico proveniente da Bruxelles, hanno potuto incontrare a Cento enti, istituzioni cittadine e le molteplici realtà aggregative del territorio.
Frutto di questi primi mesi di lavoro è stato un documento finale della prima fase del progetto che verrà presentato e condiviso tra tutte le città delle rete, nel prossimo meeting transnazionale che si terrà in Sala Consiglio a Cento il 5 e 6 febbraio prossimi. In tale occasione le delegazioni delle altre sette città appartenenti alla rete, unitamente ad alcuni membri del segretariato europeo Urbact faranno tappa in città per discutere e focalizzare gli obiettivi che si vorranno realizzare in itinere.
Saranno presenti rappresentanze dei diversi Comuni aderenti alla rete, tra cui il sindaco della città di Tartu Jarno Laur, il sindaco di Bistrita Ovidiu Teodor Cretu e il vicensindaco di Santa Maria de Feira Cristina Tenreira.
Al tavolo di lavoro anche Simone d’Antonio referente Anci del Punto nazionale Urbact e Francesca Paron dirigente del Gabinetto della Presidenza regionale e membro del Comitato tecnico regionale per la Partecipazione.
Il meeting sarà il preludio alla successiva fase della durata di due anni e mezzo, che dovrà tradurre in azioni concrete sul territorio quanto enunciato nella progettazione del primo semestre.
Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *