Ultime News
  • Home
  • homepage
  • PROTEZIONE CIVILE, AMBIENTE, GESTIONE RIFIUTI: UN PRIMO BILANCIO DELL’ASSESSORE BONSI

PROTEZIONE CIVILE, AMBIENTE, GESTIONE RIFIUTI: UN PRIMO BILANCIO DELL’ASSESSORE BONSI

By on luglio 20, 2021 0 86 Views

L’assessore alla Protezione Civile e alle Politiche ambientali Sergio Bonsi traccia un bilancio della  prima parte del suo assessorato.

Riguardo la prima delega, l’assessore comunica che i volontari di Protezione Civile dell’Associazione Nazionale Alpini hanno raggiunto 1000 giornate di servizio presso il Centro Vaccini PANDU-Hub: una presenza costante dei volontari, fondamentale per il supporto alla popolazione nella somministrazione del vaccino anti-Covid 19.

In secondo luogo, un aggiornamento sullo stato dei lavori del piano neve: in collaborazione con AUSL, l’Associazione Alpini, la Croce Rossa e altre associazioni è in sviluppo un progetto per incrementare l’operatività del servizio di continuità assistenziale (Guardia Medica) ed assistenza domiciliare in caso di meteo particolarmente critico, tramite il supporto di mezzi fuoristrada e l’attivazione della Sala Radio della Protezione Civile.

Infine Bonsi annuncia un importante comunicazione riguardante l’emergenza maltempo in Germania e Belgio: “il gruppo centese dei volontari di Protezione Civile degli Alpini è stato messo in preallarme per una possibile partenza per il Belgio o per la Germania. Il team è specializzato in scenari alluvionali ed è attrezzato ad operare anche in contesti ad elevata criticità grazie alla formazione, ai mezzi, ai materiali che negli anni sono stati acquisiti. Si preannuncia un intervento all’estero, coordinato dal Meccanismo di Protezione Civile Europeo di alcune settimane: al momento si stanno preparando i materiali e i mezzi ”.

Sul piano delle politiche ambientali, l’assessore Bonsi considera due macro temi: la gestione delle aree verdi e quella dei rifiuti abbandonati.

Sul primo punto, si sono svolti diversi incontri con le associazioni e i cittadini che collaborano alla manutenzione di alcuni parchi a Cento e nelle frazioni; uno in particolare alla presenza del responsabile dell’Ufficio Ambiente del Comune di Cento ing. Giuseppe Di Marco e geom. Alessandro Breviglieri.

Inoltre martedì 20 luglio alle ore 15.30 è previsto un ulteriore incontro tra i tecnici comunali e le associazioni che hanno richiesto di partecipare al supporto su tematiche ambientali in vista del nuovo PUG (Piano Urbanistico Generale).

“Le associazioni si sono dimostrate molto disponibili in quest’ottica: ragionare di concerto sull’ambiente permette di creare un substrato di necessità sulle quali in seguito pianificare gli interventi di carattere urbanistico. Un importante percorso in continuità con quanto svolto dall’assessore uscente Matteo Fortini sul tema delle Aree di Riequilibrio Ecologico ed in generale per la gestione in ottica pubblico, privato, associativa di aree verdi fruibili.”

Sarà possibile partecipare all’appuntamento di martedì prossimo scrivendo alla mail ambiente@comune.cento.fe.it: sono invitate le associazioni e i cittadini interessati,

Sul secondo punto, la gestione dei rifiuti, Bonsi pone tre pilastri: la cultura dell’ambiente e del ciclo dei rifiuti, il conferimento facile e il contrasto all’abbandono.

In primo luogo, anche in questo caso sono state ascoltate le associazioni (come Plastic Free, Cento % Pulita) che insieme all’amministrazione, all’Ufficio Ambiente, CMV e Clara, con la massima disponibilità dell’amministratore unico Maccaferri e del direttore Amman, hanno iniziato un percorso di coordinamento operativo.

“Sul tema delle segnalazioni, mi preme evidenziare il percorso intrapreso dal Comune e da Clara per ridurre e riorganizzare i flussi informativi provenienti da diverse fonti, al fine di monitorare al meglio il fenomeno: è da sottolineare che i dati indichino un’importante importazione di rifiuti dai territori limitrofi.”

In secondo luogo, sul tema del conferimento facile è cominciato un confronto operativo con Clara per migliorare la possibilità di conferire rifiuti ai centri di raccolta, facilitandone l’accesso al cittadino. Inoltre, dichiara l’assessore : “ è da poco attiva l’app per smartphone Junker per il supporto alla raccolta differenziata e si sta valutando, insieme a Clara e all’ Ufficio tecnico, la possibilità di creare aree videosorvegliate di flessibilità dove poter conferire i rifiuti in autonomia, ad eccezione di quelli ingombranti e degli speciali.”

Infine, grazie al supporto di Agriambiente, sul tema del contrasto all’abbandono  si sta definendo una procedura di gestione delle segnalazioni che “coinvolga tutti i soggetti preposti quali l’Ufficio ambiente, la Polizia Locale e Clara al fine di aumentare la pressione sanzionatoria sugli abbandoni ripetitivi ed occasionali.

Entro Settembre verrà inoltre promosso un nuovo corso per operatori ambientali di Agriambiente, per affiancare le guardie giurate volontarie già attive sul territorio.

Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *