Ultime News
  • Home
  • homepage
  • REFERENDUM TRIVELLE: UN "SI" PER BERNARDI, CONTRI, MATTARELLI E TOSELLI

REFERENDUM TRIVELLE: UN "SI" PER BERNARDI, CONTRI, MATTARELLI E TOSELLI

By on aprile 16, 2016 0 194 Views

Domani 17 aprile si vota dalle ore 7,00 alle 23,00  per esprimersi sul referendum popolare avente ad oggetto le “Trivellazioni in mare”. L’ufficio elettorale a Renazzo sarà aperto domenica 17 APRILE 2016  dalle ore 7.00 alle ore 23.00 per il rilascio di duplicati della tessera elettorale in caso di smarrimento od esaurimento.

L’esito di questo referendum sarà valido solo se andranno al voto almeno il 50% degli aventi diritto.

A Cento, qualche candidato Sindaco ha espresso il proprio pensiero in merito alla partecipazione ed al voto: per Mattarelli e Contri , un SI deciso, così come  anche Bernardi che dichiara: “Vado a votare e voto SI convinto che certe “estrazioni” dal sottosuolo hanno conseguenze negative in realtà geologiche  “fragili” come quella della pianura padana e dell’alto Adriatico.  Ravenna sta sprofondando, la costa della riviera romagnola viene erosa a ritmi folli,  … non dipende solo dalle trivellazioni ma “anche” dalle trivellazioni.  Il turismo è una delle maggiori risorse che ha l’Italia e con certe politiche “pseudo industriali” stanno creando i presupposti per distruggerne le basi, è semplicemente folle!”

Anche Toselli andrà a votare, nel seggio di Corporeno, con la speranza che l’affluenza sia alta perché, come ha dichiarato in conferenza stampa, ritiene  il referendum uno strumento importante per la cittadinanza, esprimendo inoltre un SI convinto per una serie di ragioni: sia per l’oggetto  del referendum sia  per un altro motivo che, specifica, non  è collegato, ma “vuole collegare” per coerenza con il suo impegno del  2009, contro il deposito gas a Rivara,  un segnale nei confronti di scelte che potrebbero essere fatte nel futuro,  di fronte al pericolo che si possa ricominciare a fare perforazioni e carotaggi in zone non troppo lontane da noi. “Dopo tutto ciò che abbiamo avuto”, continua”, non so se le perforazioni o le  trivellazioni possono essere collegati direttamente , c’è chi dice si, chi dice  no, non lo so, ma so  che in questo momento non è il caso per un territorio come il nostro”. Andare a votare è inoltre un gesto di sostegno e condivisione di problematiche con quelle  regioni che, indipendentemente dall’ idea politica, l’hanno promosso.

Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *