Ultime News
  • Home
  • homepage
  • RIFIUTI…. LUOGO COMUNE O ESISTONO VERAMENTE DISAGI NELLA RACCOLTA?

RIFIUTI…. LUOGO COMUNE O ESISTONO VERAMENTE DISAGI NELLA RACCOLTA?

By on giugno 12, 2019 0 93 Views
Stiamo raccogliendo, come promesso, diverse notizie sull’universo Clara e su come funziona la raccolta rifiuti nel comune di Cento.
Se il Consigliere Comunale Elisabetta Giberti (lega) ne ha fatto una bandiera con tanto di profilo FB dedicato (cassonetto centese), l’ ex Sindaco Piero Lodi non è nuovo ad intervenire sull’argomento rifiuti….così, oggi sul suo profilo FB il Capogruppo PD Lodi:
 
“Alcuni articoli sui giornali in questi giorni relativamente alla vicenda “raccolta rifiuti e Clara” definiscono compiutamente l’inadeguatezza del sindaco di Cento Fabrizio Toselli.
Toselli di Clara è socio di riferimento.
Toselli ha espresso un consigliere di amministrazione su tre.
Toselli è principale cliente di Clara spa.
Toselli in solo tre anni è riuscito a portare la nostra città a non contare più nulla. Nemmeno nelle società di cui è protagonista.
 
Se partecipasse a qualche riunione e se assumesse qualche scelta chiara, con una linea precisa, forse non ci saremmo ritrovati in queste condizioni…
Toselli finge di non capire che quanto sta accadendo è frutto diretto di scelte sbagliate compiute dalla sua amministrazione.
Un’amministrazione che, ad esempio, non ha approvato il regolamento per la gestione dei rifiuti (dopo non aver partecipato alla sua stesura) costringendo Clara a sostenere dei costi che non sono previsti nel proprio piano industriale.
Delle due luna: o si modifica il piano industriale o lo si rispetta.
Ora Toselli gioca invece a fare la vittima… Punta il dito contro Clara, soggetto brutto e cattivo. Il problema è che in tutti gli altri territori della provincia di Ferrara, quelli beni amministrati, quelli dove non si fa demagogia ma amministrazione concreta, il dialogo con Clara è normale e i cittadini ottengono quello per cui pagano…
Solo a Cento la situazione oramai sta degenerando di giorno in giorno. E il nostro Sindaco non trova nemmeno il tempo per informare il Consiglio comunale su quello che sta succedendo”.
Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *