Ultime News
  • Home
  • homepage
  • RISOLTO IL “PROBLEMA AULE” PER IL CEVOLANI

RISOLTO IL “PROBLEMA AULE” PER IL CEVOLANI

By on agosto 24, 2022 0 38 Views
A pochi giorni dall’inizio dell’anno scolastico l’Amministrazione Accorsi annuncia che è “Arriva a conclusione la vicenda legata alle sedi di due importanti plessi scolastici di Cento, ISIT Bassi-Burgatti e il Liceo Cevolani”.
E’ lo stesso Sindaco Accorsi a fare chiarezza: “Dopo anni di confronto e criticità, arriviamo ad un ottimo risultato grazie alla disponibilità di tutte le parti in campo: Parrocchia di S.Biagio, Provincia di Ferrara, amministrazione comunali e Dirigenti Scolastiche Stefania Borgatti e Annamaria Baronefreddo. Tutte le studentesse e gli studenti avranno così spazi idonei per svolgere l’attività didattica”
Si arriva dunque, dopo anni di confronto e criticità tra la Provincia e i due istituti scolastici superiori ISIT Bassi-Burgatti e il Liceo Cevolani di Cento, alla soluzione dell’annosa problematica di spazi e di aule idonee ad accogliere le studentesse e gli studenti di entrambe le scuole.
“La situazione che siamo riusciti a risolvere, è nota ai più. Tanto da arrivare nell’estate scorsa alla creazione di un comitato genitori che si occupasse della questione. Il Liceo Cevolani occupava per necessità di locali una parte della cosiddetta succursale dell’ISIT, che si trovava a sua volta in difficoltà data la presenza di 1700 studenti e dovendo così effettuare complesse turnazioni tra le classi per consentire lo svolgimento delle lezioni. Da lungo tempo, venivano richiesti da Dirigente, anche dal comitato dei genitori, nuovi spazi o quanto meno una nuova sistemazione per gli oltre 1700 studenti coinvolti.” Fa un breve resoconto il Sindaco Accorsi che prosegue “Gli spazi della canonica di S. Biagio sono stati liberati dalle scuole Malpighi-Renzi che da maggio hanno una nuova sede, lasciando così un numero di aule idonee disponibili ad accogliere le classi del Liceo Cevolani, che lasceranno dunque la succursale di via Rigone. L’ISIT potrà quindi occupare tutti gli spazi del suo plesso, consentendo così una più semplice gestione delle classi.”
 
Grande soddisfazione nelle parole del Sindaco Accorsi per la nuova sistemazione e la riorganizzazione delle sedi, grazie alla collaborazione con le dirigenti dei due istituti scolastici, il delegato provinciale alle infrastrutture scolastiche Andrea Baldini, Sindaco di Argenta, e Monsignor Don Paolo Marabini.
 
“La soluzione raggiunta consente all’ISIT Bassi-Burgatti, una scuola che negli ultimi anni ha visto crescere sensibilmente il numero dei suoi studenti, di usufruire degli spazi della sua sede mentre al Liceo Cevolani di avere tre sedi centrali, più vicine tra loro e di farlo sempre nel nostro centro storico, cosa della quale beneficeranno studenti ma anche attività commerciali del centro. Insieme alle due dirigenti scolastiche Stefania Borgatti ed Annamaria Baronefreddo e alla Provincia, un ringraziamento va in particolare a Monsignor Don Paolo Marabini, che ha nuovamente reso disponibili gli spazi della canonina di S. Biagio, per vocazione luoghi destinati all’educazione e alle formazione. Arrivare a queste soluzioni condivise, che costano sicuramente impegno e confronto, talvolta anche difficile, è importante perché dimostriamo che anche le situazioni più difficili si possono risolvere con impegno e disponibilità di tutti” conclude il Sindaco.
Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *