Ultime News
  • Home
  • homepage
  • SI CONGEDA DOPO 40.000 DOSI INIETTATE LA SEDE VACCINALE DELLA PANDURERA

SI CONGEDA DOPO 40.000 DOSI INIETTATE LA SEDE VACCINALE DELLA PANDURERA

By on ottobre 8, 2021 0 28 Views

Il centro vaccinale di Cento lascia il centro Pandurera e si trasferisce nella nuova sede in viale Jolanda, presso l’ex sede ristrutturata dell’autostazione dei treni.

Oggi venerdì 8 ottobre, dopo oltre 40.000 somministrazioni di vaccino anti-Covid in un periodo di 7 mesi (dall’8 Marzo all’8 Ottobre), viene chiusa l’attività presso il centro Pandurera con cerimonia di ammaina bandiera. La data di inizio delle somministrazioni nella nuova sede, in viale Jolanda, è fissata al 19 ottobre.

Dal 9 al 18 ottobre, sarà operativo un punto vaccinale all’ospedale di Cento, presso il punto prelievi, in attesa del trasloco nella nuova sede, messa a disposizione dal Comune di Cento in comodato d’uso gratuito all’Azienda USL di Ferrara.

Alla cerimonia di chiusura, con ammaina bandiera, hanno partecipato il personale sanitario, i volontari, gli Alpini della Protezione civile, autorità e rappresentanti dell’amministrazione comunale e dell’Azienda USL di Ferrara.

L’intervento del Sindaco di Cento Fabrizio Toselli: “Il punto vaccinale in Pandurera si è dimostrata una scelta cruciale, di concerto con l’Azienda USL, per garantire in questi mesi un servizio fondamentale per la cittadinanza: una grandissima soddisfazione aver mantenuto il centro nella nostra città anche per il domani. Ringrazio personalmente tutti gli operatori sanitari, le anime del volontariato e degli Alpini della Protezione Civile, senza i quali nulla di tutto questo sarebbe stato possibile: fin dal primo giorno hanno lavorato instancabilmente per garantire decine di migliaia di vaccinazioni. ”

“Noi non ci fermiamo mai” osserva la direttrice generale dell’Azienda USL di Ferrara, Monica Calamai, che riserva un “ringraziamento sincero a tutti gli operatori sanitari, ai volontari e alle istituzioni: nessuno si è sottratto al proprio compito e, ognuno per le proprie competenze, ha contribuito alla riuscita di questo centro vaccinale. E un mondo di grazie ai cittadini che hanno aderito in maniera così importante alla campagna vaccinale”

Presente anche il vicesindaco dott.ssa Marina Malagodi, con delega alla sanità: “Il centro vaccinale trova una nuova sede in viale Jolanda: struttura funzionale all’interno della quale potranno essere

svolte anche altre vaccinazioni. Grazie a tutto il CDA della Fondazione teatro per l’ospitalità ed alla dirigenza dell’AUSL per la concreta collaborazione.  Un punto di orgoglio per Cento mantenere il punto vaccinale anti Covid che, nella nuova sede, vede l’inizio di una nuova logistica della sanità  territoriale.”

In conclusione l’intervento dell’assessore alla Protezione Civile Sergio Bonsi: “Un ringraziamento in particolare a tutti gli operatori sanitari, i tecnici e tutti i volontari che hanno compiuto l’impresa di somministrare decine di migliaia di vaccinazioni in un periodo così breve.

Già organizzata l’apertura del nuovo centro presso l’ex stazione dei treni in viale Jolanda, pronta per continuare la campagna vaccinale e le terze dosi per il futuro. Non si chiude l’attività, semplicemente un nuovo spazio che si trasforma e si riadatta lasciando libera la Pandurera che potrà così tornare alla sua normalità. Un ringraziamento anche al presidente della Fondazione Teatro G. Borgatti Giorgio Zecchi che ha permesso al centro vaccinale di rimanere alla Pandurera fino ad oggi.”

Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *