Ultime News
  • Home
  • homepage
  • STORIA DELL’EMIGRAZIONE: L’ESPERIENZA DEL CENTRO STUDI DI RENAZZO

STORIA DELL’EMIGRAZIONE: L’ESPERIENZA DEL CENTRO STUDI DI RENAZZO

By on maggio 11, 2016 0 247 Views

L’Assessore alla Cultura del Comune di Cento, Avv Claudia Tassinari, parteciparà, in veste di correlatore, al Seminario “Vite in movimento. Spunti ed esperienze di ricerca sulle fonti di storia dell’emigrazione” che si svolgerà giovedì 12 maggio prossimo a Bologna presso il Centro italiano di documentazione sulla cooperazione e l’economia sociale dalle ore 14.00 alle ore 18.00.

Un evento a chiusura delle iniziative dedicate alle attività didattiche promosse dalla Soprintendenza archivistica per l’Emilia Romagna, dalla Soprintendenza per i beni librari e documentari dell’IBC Regione Emilia-Romagna e dal Gruppo di lavoro sulla didattica dell’A.N.A.I. – Sezione Emilia Romagna, con il supporto e la collaborazione delle Province e degli Archivi di Stato dell’Emilia-Romagna alla didattica.

Il territorio centese, con particolare riferimento alla frazione di Renazzo, è sempre stato caratterizzato da una forte vocazione migratoria verso gli Stati Uniti negli anni 1892 – 1924, in particolare nel Massachusetts e più specificatamente nelle città di Plymouth e West Springfield.

L’Assessore Tassinari, titolare anche delle deleghe “Gemellaggi, Turismo e Rapporti con i centesi all’estero” nel luglio scorso , proprio a Renazzo, ha inaugurato il Centro studi e ricerche per l’emigrazione dal territorio “Nulla osta per il mondo”, con annessa Biblioteca specializzata, che nel corso del 2016 è stato sede di diverse attività didattiche con gli Istituti secondari di primo grado.

Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *