Ultime News
  • Home
  • homepage
  • I SUPER CITTADINI HANNO CLASSE : L’ISTITUTO “IL GUERCINO” CAMPIONE CONTRO IL BULLISMO

I SUPER CITTADINI HANNO CLASSE : L’ISTITUTO “IL GUERCINO” CAMPIONE CONTRO IL BULLISMO

By on novembre 17, 2017 0 318 Views

Anche quest’anno il Centro Commerciale Bennet ha proposto alle scuole un’   iniziativa di importante valore educativo, dedicata alle tematiche della disabilità e del bullismo, entrambe occasioni per dare ai ragazzi lo  spazio e il tempo da destinare alla riflessione  sulle differenze individuali e sulla diversità  che, se accolte, analizzate e   valorizzate   diventano  sempre risorsa  inestimabile per contattare ed incontrare gli altri, superando pregiudizi e chiusure mentali. Gli esperti che hanno coinvolto gli alunni, grazie ad un approccio ludico, in sole due lezioni sono riusciti a creare un clima di entusiasmo e  a trasmettere grande interesse per  gli argomenti trattati.

La classe 2 B della scuola Primaria “Il Guercino” vince il primo premio, categoria classi II, III del concorso indetto dalla Bennet di Cento a cui hanno partecipato le scuole del territorio. L’istituto comprensivo “Il Guercino” ha partecipato con diverse classi; per il plesso “Il Guercino”hanno partecipato : 2^A, 2|^B, 2^C, 3^A, 3^B, 4^A, 4^B,  5^A, 5^B, per la Primaria “Carducci”: 2^E, 2^F, 3^E, 3^F, 4^E, 4^F, 5^E, 5^F, 5^C- Le classi hanno partecipato attivamente al progetto continuando in classe con le proprie insegnanti a sviscerare  le tematiche presentate da esperti e realizzando un creativo elaborato finale. I cartelloni delle varie scuole di Cento e Comuni limitrofi sono stati esposti nella mostra della galleria del Bennet e premiati Domenica 12 Novembre. La 2^B si è classificata al primo posto tra le classi seconde e terze, vincendo un buono di 500 euro per l’acquisto del materiale scolastico. La 5^F si è classificata al secondo  posto tra le classi quarte e quinte, vincendo  un buono di 300 euro e le altre otto classi di entrambi i plessi, un buono da 200 euro.  Il lavoro della 2 B, dalle verbalizzazioni dei bambini, si è concluso  con la creazione di un acrostico scritto sulla vela  della  barca rappresentata sul cartellone, per trasformare  un  laboratorio di barchette  di carta in un momento di riflessione  sugli eventuali messaggi “antibullismo ” trasportati dalle vele…

Bambini che sognano

Unione e amicizia

Lealtà e letizia

Libertà di darsi la mano

Insieme per creare

Scuola senza prepotenza

Motivati a conquistare

Orizzonti di appartenenza

senza sofferenza!

La classe 5 E delle “Carducci” ha invece raggiunto il secondo posto della categoria delle classi quarte e quinte realizzando un elaborato raffigurante tanti episodi di bullismo, il tutto inserito in un cuore centrale dove i buoni sentimenti fanno sì che il puzzle si formi:  A SCUOLA E NELLA VITA USIAMO LA TESTA E… TANTO CUORE. Un bel percorso di cittadinanza attiva dove scuola e territorio si incontrano preparare la via ai cittadini di domani.

 

 

Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *