Ultime News
  • Home
  • homepage
  • Terre del Reno: INTITOLAZIONE PIAZZA AL CAPORAL MAGGIORE GINO MANGIA

Terre del Reno: INTITOLAZIONE PIAZZA AL CAPORAL MAGGIORE GINO MANGIA

By on aprile 21, 2022 0 114 Views

Un invito importante quello del Comune di Terre del Reno per il 25 aprile:

“La Liberazione fu la premessa per l’edificazione della democrazia, fondata sui principi della Carta Costituzionale, e per la rinascita del Paese.
A 77 anni da quegli avvenimenti storici, è più che mai necessario porre attenzione al ricordo e alla conoscenza di quei fatti che hanno profondamente cambiato le sorti del nostro Paese.

Motivazioni forti che hanno mosso l’amministrazione comunale di Terre del Reno a scegliere la celebrazione del 25 aprile per invitare tutta la cittadinanza e intitolare la piazzetta antistante il nuovo municipio al caporal maggiore Gino Mangia, medaglia d’Argento al Valor Militare alla Memoria e Croce di Guerra al Valor Militare, morto in terra mirabellese nell’eroica ma ancora poco conosciuta Operazione Herring.

“E’ doveroso ricordare chi ha perso la vita per liberare i nostri territori – dice il sindaco Roberto Lodi – farlo nel contesto del 25 aprile è ancor più importante per mantenerne la memoria. Intitolazione che la situazione pandemica aveva rinviato che permette di ricordare un’operazione importante a cui non è mai stato dato sufficiente conoscenza, con tanti giovani che da volontari si sono sacrificati per la libertà”.

Herring, ad aprile ’45, infatti, fu l’unico aviolancio di guerra effettuato in Italia nella storia dei paracadutisti italiani, operazione di infiltrazione e sabotaggio, per indebolire la ritirata tedesca.

Il programma prevede il ritrovo alle 10.15 davanti al municipio per un momento evocativo realizzato da Alessandro Ramin, Sara Montorsi su testi di Laura Guerra, la Filarmonica San Carlo, i Vigili del Fuoco di ferrara, i consigli comunali dei ragazzi e il sorvolo aereo dei piloti AirClub & Fun e Reno Airclub, a cui seguirà la cerimonia dell’inaugurazione, i discorsi delle autorità sottolineando il legame indissolubile tra la Herring e la celebrazione della Resistenza e infine, un momento di approfondimento in sala consigliare con Maurizio Grazzi dell’A.N.Paracadutisti Ferrara e lo storico Carlo Benfatti. Annunciata anche la presenza dei famigliari di Mangia e rappresentanti dello Stato Maggiore e della Folgore.”

Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *