Ultime News
  • Home
  • homepage
  • TOSELLI A RENAZZO: ” FRA LE PRIORITA’, SCUOLA E PALESTRA”.

TOSELLI A RENAZZO: ” FRA LE PRIORITA’, SCUOLA E PALESTRA”.

By on maggio 19, 2016 0 217 Views

Il candidato sindaco Fabrizio Toselli ha incontrato i cittadini mercoledì 18 maggio presso la sala della Delegazione Comunale. Affiancato dai candidati renazzesi Mark Alberghini, Grazia Borgatti, Simone Maccaferri e Laura Vancini, Toselli ha affrontato i temi salienti del paese che vanta il primato di frazione più popolosa d’’Europa, un «comune nel comune».
«La realizzazione delle nuove scuole elementari è una priorità – ha affermato -. Dobbiamo inoltre lavorare su una nuova palestra. Renazzo conta settemila abitanti e un solo palazzetto, mentre comuni di simili dimensioni hanno a disposizione almeno 4/5 palestre: una struttura è poca per le tante realtà che fortunatamente si impegnano e hanno voglia di fare attività. Più in generale, nel territorio centese mancano gli spazi, non solo per le società sportive, anche per altre realtà culturali e di volontariato:  o meglio, questo è un comune che paga molti affitti, ma non ha proprie strutture».
Toccata anche la questione degli scarichi. «Abbiamo le competenze per affrontare il problema, ma vogliamo farlo con le Partecipanze, per trovare insieme delle soluzioni, su cui abbiamo già delle idee. Soluzioni che siano economiche per i cittadini e che portino a un risanamento reale».
Altro tema affrontato, i cimiteri. «Ho ricevuto numerose sollecitazioni al riguardo: se sono terminati i loculi va inderogabilmente programmata la loro realizzazione, a Renazzo come su tutto il territorio», e la  manutenzione delle strade: “Fra i casi cito via Monsignore, che è strada strategica: vanno trovati i fondi e va riaperta». Il decoro urbano. «Penso al monumento ai caduti, che è un simbolo. E ai simboli bisogna prestare attenzione». 

Ribadita la volontà di istituire un presidio della Polizia Municipale. Non solo. «Vogliamo ricavare un ambiente nella delegazione perché sindaco e giunta possano incontrare i cittadini. Il municipio non deve essere solo a Cento, ma deve venire nelle frazioni, con servizi e con gli amministratori, che potranno meglio capire le esigenze toccandole con mano. Vogliamo far sì che la gente si senta cittadina di Cento nella sua interezza».
Il prossimo incontro pubblico è programmato per venerdì 20 maggio 2016 a Corporeno: alle 21 al chiosco del campo sportivo.

Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *