Ultime News
  • Home
  • homepage
  • TOSELLI: E’ PARADOSSALE LAMENTARSI PER UNA RIDUZIONE DEI TEMPI DEL CANTIERE DI C.SO GUERCINO.

TOSELLI: E’ PARADOSSALE LAMENTARSI PER UNA RIDUZIONE DEI TEMPI DEL CANTIERE DI C.SO GUERCINO.

By on agosto 26, 2018 0 202 Views
Il Primo Cittadino non ci sta a quanto affermato da alcuni gruppi dell’opposizione in merito alla gestione del cantiere di Corso e Piazza Guercino.
 
Per Toselli, invece: «È paradossale che ci si lamenti per un lavoro che si sarebbe dovuto protrarre per sei mesi e terminerà in tre». Così il sindaco di Cento Fabrizio Toselli risponde alle critiche sul cantiere del Piano Organico, mosse da alcune forze di opposizione.
 
«Innanzitutto gli interventi non sono quelli programmati dall’Amministrazione precedente – spiega il primo cittadino -. Con la Regione è stata concordata una modifica al progetto che lo ha ampliato non comprendendo più solo piazza e corso Guercino, ma anche via Matteotti, via Provenzali, via Cremonino, via Malagodi, via Donati, via Ugo Bassi e viale Iolanda. Inoltre la nostra scelta è stata di optare non per un semplice ripristino della pavimentazione, ma per un rifacimento. Ciò introducendo una filosofia secondo la quale le opere devono essere eseguite in maniera compiuta per essere durature».
 
Poi il tema tempistiche. «È vero che nel contratto il lasso di tempo a disposizione dell’azienda è definito da marzo a ottobre. È tuttavia altrettanto vero che rispetto al piano iniziale, a seguito anche di diversi incontri con le attività economiche del territorio, sono state concordate nuove tempistiche per venire incontro alle loro esigenze e alla loro richiesta di restringere i tempi in centro al periodo estivo. Questo ha permesso comunque di salvaguardare le riprese del film su Ferruccio Lamborghini, l’Aida, il Cento Street Festival e il Settembre Centese con la Fiera, pur dovendo convivere con i disagi che inevitabilmente porta con sé un cantiere di questo tipo. Ringrazio anzi gli organizzatori per la collaborazione e lo spirito di adattamento dimostrati in questo frangente. Questo ci ha consentito una sintesi fra la necessità di eseguire importanti interventi e di garantire la vitalità del cuore cittadino, senza rinunciare agli eventi programmati».
 
Rigettata infine l’accusa di aver stralciato dei lavori per accelerare i tempi. «Nella seconda parte di corso Guercino non è stato omesso nulla, ma sono state conservate zone del fondo assolutamente idonee. Peraltro le economie così registrate potranno essere utilizzate su altre strade del centro».
 
«Ripeto: ritengo paradossale lamentare una contrazione da sei a tre mesi; tanto più che lavori simili in altre città sono stati effettuati in tempi molto più dilatati – ribadisce il sindaco Toselli -. Come detto, saremo ripagati di questi disagi dalla restituzione alla comunità di un centro cittadino sicuro e ordinato, attrattivo e ospitale».
Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *