Ultime News
  • Home
  • homepage
  • TOSELLI VA A CALDAROLA (AREA TERREMOTO) PER L’INAUGURAZIONE DEL POLO SCOLASTICO TEMPORANEO

TOSELLI VA A CALDAROLA (AREA TERREMOTO) PER L’INAUGURAZIONE DEL POLO SCOLASTICO TEMPORANEO

By on dicembre 8, 2016 0 188 Views
Il sindaco di Cento, Fabrizio Toselli, venerdì 9 sarà in visita a Caldarola, il centro del maceratese profondamente colpito dal terremoto del Centro Italia cui sono stati donati i moduli di XII Morelli. Intorno alle 10 è prevista infatti l’inaugurazione del polo scolastico provvisorio ‘Simone De Magistris’, che comprende tra le altre una classe materna realizzata a fianco del capannone ‘Millecolori’ proprio con le strutture che in precedenza avevano ospitato la scuola dell’infanzia morellese. Alla cerimonia saranno presenti il presidente della nostra Regione, Stefano Bonaccini, l’assessore regionale all’Ambiente e Protezione Civile, Paola Gazzolo, e il responsabile regionale della Protezione Civile Anci, Marco Iachetta, vista la significativa assistenza fornita dall’Emilia-Romagna alla popolazione locale, il Commissario straordinario Vasco Errani, il presidente della Regione Marche, Luca Cerescioli, e l’Arcivescovo di Camerino.
«Ho accolto con piacere e soprattutto grande emozione l’invito del collega di Caldarola, Luca Giuseppetti – afferma il primo cittadino centese -. Conosciamo bene i sentimenti di determinazione e speranza, orgoglio e gratitudine che accompagnano l’apertura delle sedi scolastiche nel post sisma. Anche noi, quattro anni or sono, scegliemmo, in pieno accordo con la struttura commissariale, di ripartire dalle scuole, che rappresentano il cuore della comunità e il suo futuro. Anche per noi il primo suono delle campanelle dopo tanta distruzione ha rappresentato il segnale della vita che riprende, della normalità che può essere riconquistata e della capacità di rialzarsi, grazie all’impegno, alla forza di volontà, all’attaccamento alla nostra terra e con l’aiuto di molte persone. L’aiuto e la vicinanza che non vogliamo fare mancare agli amici di Caldarola e del Centro Italia».
I moduli, per un totale di 800 metri quadrati e già dotati di impianti e di finiture, erano stati donati a XII Morelli da San Casciano dei Bagni, in una catena di solidarietà che continua così ad essere alimentata.
Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *