Ultime News
  • Home
  • homepage
  • TRAGUARDO LAVORO: UNA SALA ZARRI PARTICOLARMENTE ATTENTA!

TRAGUARDO LAVORO: UNA SALA ZARRI PARTICOLARMENTE ATTENTA!

By on marzo 17, 2018 0 281 Views
Sala Zarri gremita per il convegno ‘Traguardo Lavoro’, organizzato dal Comune di Cento in collaborazione con Centoform e Industria Lavoro ER con lo scopo di informare i cittadini sulle nuove iniziative a favore dell’occupabilità e l’inserimento lavorativo di tutte le persone in cerca di occupazione.
Il vicesindaco Simone Maccaferri ha aperto i lavori sottolineando il ruolo di facilitatore che il Comune deve assumere sul territorio, per ridurre al minimo la distanza tra opportunità da cogliere e fruizione dei servizi offerti.
Barbara Celati, responsabile dell’Agenzia Regionale per il Lavoro, ha parlato della ripresa dell’occupazione nell’ultimo periodo, che è evidente anche se non rapida come tutti vorremmo e non rispondente completamente alle aspirazioni di ognuno. In questo panorama occupazionale il sistema della Rete nazionale e regionale dei servizi per l’impiego si sta arricchendo di nuove collaborazioni, costituite dall’accreditamento di enti privati che ora possono prendere in carico persone disoccupate alla pari degli enti pubblici.
Sul territorio Centoform srl è il primo ente ad aver ottenuto tale accreditamento, integrando la propria offerta di servizi – finora prettamente legati alla formazione professionale – e diventando una vera e propria agenzia per il lavoro.
Le referenti, Chiara Pancaldi e Stefania Casalini, hanno illustrato all’attento pubblico tutte le misure messe in atto dalla Regione per favorire l’inserimento lavorativo e l’occupabilità delle persone in cerca di lavoro: dai tirocini alle consulenze di orientamento personalizzato, da seminari sulla contrattazione e compilazione del curriculum vitae alla simulazione di colloqui di lavoro. Interessanti anche i percorsi rivolti a giovani dai 18 ai 24 anni senza qualifica e l’accompagnamento a chi intende fare impresa. Diversi inoltre i corsi di formazione gratuiti: alfabetizzazione informatica a vari livelli, alfabetizzazione linguistica (italiano, inglese e tedesco), competenze trasversali (compilazione curriculum, comunicazione efficace, come affrontare un colloquio di lavoro).
Il responsabile del personale dell’azienda Fava srl di Cento, Andrea Namari, ha evidenziato l’importanza delle cosiddette ‘soft skills’, da affiancare alle competenze tecniche più richieste, mentre Giorgio Garimberti, presidente del Consorzio Cento Cultura, ha riportato la propria esperienza trentennale di Chief Executive Officer presso la VM Motori, rilevando come l’industria spesso non riesca a trovare i professionisti che cerca, lasciando scoperti tanti posti di lavoro, in particolare saldatori, disegnatori meccanici e ingegneri. Studiare di continuo, aggiornarsi, avere slancio, passione ed attenzione sono le qualità che fanno la differenza in un lavoratore.
Il convegno si è concluso con la testimonianza di alcune persone inoccupate che stanno già seguendo i percorsi di pro working offerti da Centoform, dimostrandosi molto soddisfatte, soprattutto perché hanno già tenuto colloqui di lavoro e partecipato a corsi di formazione.
Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *