Ultime News
  • Home
  • homepage
  • TRAMEC CENTO, SCONFITTA A TESTA ALTA A FORLI’

TRAMEC CENTO, SCONFITTA A TESTA ALTA A FORLI’

By on marzo 11, 2021 0 31 Views

La Tramec Cento ci mette cuore e grinta fino alla fine contro la capolista. Un’ottima prestazione di squadra per più di tre quarti non basta e la Unieuro Forlì esce vincitrice dalla sfida col punteggio di 80-67.

Nonostante le assenze di Sherrod e Cotton e rotazioni corte, Cento inizia forte, non lasciando tregua alle trame offensive di Forlì e costruendo ottime azioni d’attacco che materializzano il 4-0 iniziale. Forlì inserisce Bruttini per alzare i centimetri e il veterano classe 1987 lancia subito il forcing di 9-0 con 6 punti a segno, mentre la Tramec fatica a trovare continuità al tiro. Ranuzzi entra bene in partita e riporta i biancorossi sul -2, ma due canestri di Giachetti e Roderick concludono una prima frazione dal punteggio basso (16-10).

Le percentuali si alzano sensibilmente con una fiera di triple all’inizio del secondo quarto. Bolpin e Rodriguez ne totalizzano 4, portando Forlì anche sul +12 (24-12), mentre la Tramec, dopo uno 0/8 nel primo quarto, cavalca la mano calda di Fallucca che, dopo una schiacciata, infila due triple di fila. Moreno continua il buon momento centese con un canestro e due tiri liberi che riavvicinano i suoi sul -4 (29-25) a metà quarto. Poi sono Leonzio e Gasparin, autore di 6 rimbalzi nel primo tempo, a rispondere a Rush per il -3 provvisorio (31-28). I locali ritrovano fiducia, ancora grazie a Bolpin, protagonista del primo tempo, che piazza 5 punti consecutivi (13 e 5/5 dal campo nel primo tempo). Roderick incrementa il margine forlivese sul +9 con la sua prima tripla del match e Moreno mette a segno i due liberi che concludono il secondo quarto sul 39-32.

La Tramec, con grande spirito di sacrificio in difesa e fluidità in attacco, è ampiamente in partita. Giovanni Gasparin apre con 3 punti consecutivi e Petrovic segna una tripla dall’angolo dopo un assist d’oro di Moreno per il -1 (39-38). Come nel primo tempo, Bruttini sblocca la squadra di casa, violando l’ottima zona centese e approfittando anche dei problemi di falli di Berti. Sono 6 i punti consecutivi per lui, poi sulla terza difesa efficace della Unieuro, Rush conclude con la tripla del +8 (48-40) e la panchina centese ferma il gioco. Forlì continua a recuperare palloni e arrivano altri due canestri che completano il parziale di 13-2 ed eguagliano il massimo vantaggio (52-40). Tuttavia la Tramec non demorde. Leonzio e Jurkatamm non sbagliano dalla distanza e Cento torna a sperare. Gli ultimi 3 minuti del quarto sono contraddistinti dalla Benedetto che difende strenuamente e si riporta ad un solo punto con Petrovic in contropiede e Leonzio ancora a segno da distanza siderale (54-53), completando il controbreak di 13-2. Landi realizza i due liberi che fissano il parziale sul 56-53 a fine frazione, ma è piena battaglia.

Landi e Giachetti trovano due soluzioni d’esperienza per il +7 (60-53), che induce Mecacci a fermare il gioco e richiamare i suoi giocatori all’ordine. Gasparin e Roderick si scambiano i favori dalla distanza, ma Forlì mantiene alta l’attenzione e aumenta il vantaggio quando Rush raccoglie una carambola a rimbalzo e poi schiaccia su un grande servizio di Rodriguez (67-57). Cento ci prova ancora da 3 con Fallucca, alla sua terza tripla, ma Rodriguez lo emula e raddoppia con due bombe di fila per il massimo vantaggio forlivese (73-60). Negli ultimi 3 minuti, Petrovic e Ranuzzi vanno a segno, ma Roderick, dopo una partita complessa, firma la bomba che sancisce la fine delle speranze centesi (76-64). Ultimi possessi che non cambiano la sostanza, con Fallucca che segna la quarta tripla (14 punti, miglior realizzatore del match per gli ospiti) e il capitano di casa Giachetti chiude il match in doppia cifra. Finisce 80-67 a favore di Forlì, mentre Cento esce a testa alta in un match che, al netto delle assenze contro la capolista, era tutt’altro che semplice.

UNIEURO FORLI – TRAMEC CENTO 80–67 (16-10, 23-22, 17-21, 24-14)

Forlì: Rush 12, Giachetti 10, Campori, Natali, Bolpin 13, Landi 4, Dilas, Zambianchi ne, Bandini, Rodriguez 14, Bruttini 14, Roderick 13. All. Dell’Agnello

Cento: Jurkatamm 3, Fallucca 14, Roncarati ne, Ranuzzi 10, Berti 5, Leonzio 9, Petrovic 11, Gasparin 8, Moreno 7, Cotton ne. All. Mecacci.

Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *