Ultime News
  • Home
  • homepage
  • TRAMEC IN CAMPO PER SFIDARE LA BAKERY PIACENZA

TRAMEC IN CAMPO PER SFIDARE LA BAKERY PIACENZA

By on maggio 14, 2016 0 271 Views
Finalmente si (ri)comincia. A dieci giorni dalla trasferta di Piombino, la Tramec torna in campo per sfidare la Bakery Piacenza nella prima gara di una serie al meglio delle cinque, che determinerà chi contenderà a Borgosesia o Forlì la qualificazione per gli spareggi in programma per l’11 e 12 giugno a Montecatini, dai quali usciranno le tre promosse in A2.
I primi due episodi si giocheranno al palasport “Edgardo Franzanti” di Largo Anguissola a Piacenza: gara uno è infatti in programma per le ore 18 di domenica, mentre la palla a due di gara due è fissata per le ore 20.30 di martedì.
Il fattore campo è dunque favorevole alla formazione allenata da Stefano Bizzozi, che ha acquisito questo vantaggio grazie a ben quattro mesi privi di sconfitte. In entrambi i precedenti stagionali tra le due fu la squadra in trasferta ad aprire l’ultima frazione in vantaggio ma fu quella di casa ad aggiudicarsi il referto rosa.
All’andata vinse Cento per 80-68, mentre al ritorno fu Piacenza ad imporsi per 81-73. Sono ben sette i piacentini che viaggiano ad almeno nove punti di media a partita.
Il principale terminale è Giovanni Gasparin: talentuoso esterno vicentino ma di scuola Crabs Rimini, che registra 14.5 punti (col 61% da 2 e il 33% da 3), a cui aggiunge 5.3 rimbalzi, 3.4 assist e 1.9 palle recuperate in 33’. Nel reparto degli esterni meritano attenzione anche il marchigiano Mattia Magrini (12.5 punti, col 39% da 3 su oltre 6 tentativi a partita in 32’) e il toscano Giacomo Sanguinetti, playmaker di scuola Fortitudo Bologna con precedenti a Ozzano, Bologna (Eagles), Castelletto Ticino, Livorno e Scafati.
Esperienza da vendere nel reparto ali, dove i principali riferimenti sono Luigi Dordei, figlio e nipote d’arte con alle spalle ben quindici stagioni tra Serie A e B1, Giuliano Samoggia, atleta prelevato a gennaio da Orzinuovi e vincitore degli ultimi due campionati di serie B, e Matteo Soragna, autentica icona della pallacanestro nazionale. Unico centro di ruolo è Francesco Infante, foggiano con trascorsi a Corato, Bologna (Eagles) e Bari, giocatore da poco meno di 13 punti e poco più di 6 rimbalzi di media in 24’.
Al seguito di capitan Caroldi e soci ci saranno almeno duecento tifosi, che in poche ora hanno bruciato tutti i tagliandi messi a disposizione dalla società piacentina. Arbitreranno gara uno Marco Vittori di Castorano (AP) e Marco Guarino di Campobasso (CB).
Nella foto: MARCO CONTENTO
Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *