Ultime News

VENTENNALE DEL GEMELLAGGIO CON SZEKESFEHERVAR

By on giugno 20, 2018 0 200 Views

Si terrà sabato 23 giugno, alle 10, nella Sala Consiglio di Palazzo del Governatore, la cerimonia di accoglienza per il ventennale del gemellaggio con Székesfehérvàr, in rappresentanza della quale saranno presenti il vicesindaco Péter Róth, Dávid Gerebics, assessore del Gabinetto del Sindaco, e Miklós Samu, assessore alla Cultura. A seguire, l’inaugurazione della mostra, allestita in Sala Zarri, che descrive lo sviluppo socio-economico della città ungherese. Era il luglio del 1997 quando iniziarono fra Cento e lo storico centro del Transdanubio i contatti culturali, sociali, sportivi ed economici, culminati poi il 19 agosto 1998 nel trattato ufficiale di gemellaggio. Capoluogo di provincia, Székesfehérvár si trova sulla strada principale che collega l’Ungheria con l’Europa occidentale, tra Budapest e il lago Balaton: è una delle città più antiche dell’Europa centrale, il primo insediamento risale ai celti, ma fu anche un’importante centro ai tempi dei romani. Secondo la leggenda in questo luogo si accampò il Principe Arpàd e, successivamente, con la denominazione di Alba Regia, divenne un’importante città magiara. A Cento, in onore del gemellaggio, è stata intitolata la piazzetta Alba Regia all’interno dello storico ghetto. I primi contatti furono intrapresi da cittadini renazzesi che là avviarono la propria attività economica negli anni Novanta e che favorirono l’incontro tra le autorità delle rispettive città. Le due comunità condivisero da subito l’intento di allacciare rapporti sempre più stretti. Negli anni si sono tenuti scambi che hanno consolidato notevolmente i rapporti con Székesfehérvár e che hanno coinvolto numerosi Enti e realtà associative del territorio, tra cui la Scuola di Artigianato Artistico del Centopievese, al Circolo di Pittura Aroldo Bonzagni, le scuole di musica e le Polisportive. L’ultima visita centese nel luglio 2017 con l’assessore ai Gemellaggi, Mariacristina Barbieri, e il vicesindaco, Simone Maccaferri, che si sono recati nell’importante centro della provincia di Fejér (nella foto).

Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *