Ultime News

VERSO LA ZONA GIALLA

By on aprile 17, 2021 0 89 Views
Nella conferenza stampa di ieri pomeriggio il Premier Draghi ha annunciato quale potrebbe essere il prossimo calendario delle riaperture per fare ripartire il Paese. Dopo oltre un mese, dal 26 aprile torna la zona gialla rafforzata, rimane comunque il coprifuoco dalle 22 alle 5.
 
Ci si potrà muovere tra regioni di colore giallo, mentre tra regioni di colori diversi lo spostamento sarà possibile con il ‘pass’, che di fatto anticiperebbe sul territorio nazionale il ‘green pass’ europeo previsto a giugno nella Ue per muoversi tra gli Stati membri.
 
Dal 26 aprile i ristoranti potranno riaprire all’aperto, anche a cena, nelle regioni gialle.
 
Dal 26 aprile, nelle zone gialle, si potrà tornare a consumare nei bar che hanno posti all’esterno.
 
Cinema e teatri riaprono dal 26 aprile con almeno un metro di distanza – frontale o laterale – tra spettatori se indossano la mascherina e almeno due metri di distanza qualora le disposizioni prevedano di non indossarla. Dalla misure sul distanziamento sarebbero esclusi familiari e conviventi. Permane comunque l’obbligo di osservare il coprifuoco che resta fissato alle ore 22.
 
Dal 26 aprile in zona gialla e arancione tutte le scuole saranno in presenza; in quella rossa sarà così fino alla terza media, mentre alle superiori l’attività si svolgerà almeno al 50% tra i banchi.
 
Le piscine all’aperto riapriranno il 15 maggio. In vasca solo con almeno 7 metri quadrati d’acqua a disposizione per nuotatore. Nelle aree verdi e nei solarium i gestori devono garantire almeno 10 metri quadrati per ombrellone; distanza di almeno 1,5 metri tra lettini.
 
Per la riapertura degli stabilimenti balneari bisognerà aspettare il prossimo 15 maggio.
 
Dal primo giugno i ristoranti riaprono anche al chiuso, ma solo a pranzo.
 
Palestre riaperte dal 1° giugno con lezioni individuali.
 
Le attività fieristiche potranno riaprire dal primo luglio. I biglietti dovranno essere nominativi e gli organizzatori dovranno tenere un archivio dei partecipanti.
 
Dal primo luglio potranno riaprire i parchi tematici, con l’obbligo di accedere solo su prenotazione.
Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *