Ultime News
  • Home
  • homepage
  • UNA FIRMA PER DIFENDERE LA RESIDENZIALITÀ STORICA

UNA FIRMA PER DIFENDERE LA RESIDENZIALITÀ STORICA

By on Gennaio 22, 2024 0 33 Views
Con la delibera del 18 Dicembre scorso la regione Emilia Romagna ha stabilito nuovi criteri per la gestione degli alloggi popolari.
 
Alessandro Guaraldi, coordinatore di Fratelli d’Italia Cento, vuole sensibilizzare l’opinione pubblica su quanto sta avvenendo affermando che: “Il Partito Democratico, a guida Bonaccini, ha deciso ancora una volta di portare avanti una presa di posizione puramente ideologica che potrebbe danneggiare le tante famiglie che abitano sul territorio da anni e che hanno bisogno di una casa popolare, non possiamo permettere che vengano superate da chi è arrivato da poco”.
Continua Guaraldi: “Come FdI ci siamo attivati con una raccolta firme, la quale ci vedrà nelle prossime settimane presenti su tutte le piazze del Comune e tutti i martedì e venerdì dalle 18 alle 20 nella sede di Corso Guercino 51/a, ma non solo. Abbiamo portato sui banchi del Consilgio Comunale anche un Ordine del Giorno per sostenere la residenzialità storica e permettere ai Sindaci di poter applicare questo principio. Mi auguro che questo ODG venga votato anche dai gruppi di maggioranza, dimostrando così di riconoscere il valore sociale ed economico portato dai cittadini alla loro comunità”.
In conclusione Guaraldi conferma che: “Rimango stupito di come le pagine social della Regione Emilia Romagna si siano mobilitate prontamente per dare una risposta politica su questo tema. Risposta che inoltre cerca di sviare il lettore poiché il 18 dicembre scorso il criterio di residenzialità storica è stato modificato.