Ultime News

AL VIA LA TERZA EDIZIONE DI ORIENTA-CENTO

By on novembre 8, 2021 0 26 Views

Inizia martedì 9 e termina giovedì 18 novembre OrientaCento 2021, la Fiera dell’Orientamento organizzata da Comune di Cento, Bangherang, Centoform e AECA, e finanziata dalla Regione Emilia Romagna per aiutare i giovani under 29 a meglio districarsi nel mondo del lavoro, della formazione, università e mobilità internazionale.

Laboratori pratici su come affrontare un colloquio di lavoro e puntare su un’efficace presentazione di sè, la possibilità di confrontarsi con professionisti di vari settori tra cui l’ambiente, l’agricoltura, la psicologia, il linguaggio dei segni (LIS) e tanti altri workshop e testimonianze tenute anche da studenti universitari.
Il programma completo è disponibile sul sito del Comune di Cento e sui Social di Informagiovani e OrientaCento; i giovani under 29 possono compilare il modulo di iscrizione online. Le scuole superiori di Cento sono poi direttamente coinvolte, in quanto tutte le classi quarte e quinte parteciperanno sia alle conferenze tenute dall’università di Ferrara che ai laboratori affidati a professionisti, agenzie per il lavoro ed Enti di formazione del territorio.
Che la tematica dell’orientamento e delle competenze sia quanto mai attuale è emerso anche dalla Plenaria di Youz, il 1° Forum dei Ragazzi e delle Ragazze dell’Emilia Romagna, tenutosi sabato 6 novembre a Bologna e a cui il Comune di Cento ha partecipato. Attraverso i servizi di orientamento presenti su quasi tutto il territorio regionale, è possibile offrire ai giovani un punto di riferimento affidabile, competente e con una profonda conoscenza del tessuto socio-economico locale.
Su questo terreno il Comune di Cento è attivo da anni con il suo servizio Informagiovani, ma per la prima volta l’Amministrazione Accorsi ha introdotto la delega specifica a “Lavoro, orientamento e apprendimento continuo”, assegnata all’Assessore Vito Salatiello. Una delega che non sostituisce quella alle “Politiche Giovanili”, assegnata invece al Consigliere Matteo Resca, ma che dialogherà trasversalmente con tutti gli ambiti di interesse giovanile: dalla scuola alle attività produttive, dalla cultura alle politiche europee.
Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *