Ultime News
  • Home
  • homepage
  • ANNO EUROPEO DEL PATRIMONIO CULTURALE ALL’ ISTITUTO COMPRENSIVO “IL GUERCINO”DI CENTO  

ANNO EUROPEO DEL PATRIMONIO CULTURALE ALL’ ISTITUTO COMPRENSIVO “IL GUERCINO”DI CENTO  

By on giugno 5, 2018 0 214 Views

l’Istituto Comprensivo “Il Guercino” ha celebrato attivamente l’ANNO EUROPEO DEL PATRIMONIO CULTURALE, con la partecipazione al progetto eTwinning “CULTURE IN A SPOTLIGHT”. L’Istituto ha ricevuto di recente il riconoscimento di “Scuola eTwinning” ed i docenti hanno utilizzato abitualmente  la piattaforma dei gemellaggi elettronici tra scuole di tutta Europa, partecipando a progetti e facendo formazione, scegliendo tra le molteplici opportunità di sviluppo professionale offerte dall’ Unità Nazionale ed Europea. Il progetto “Culture in a Spotlight” ha avuto come partner una scuola Greca, una Ucraina ed una Lituana. L’obiettivo generale è stato quello di far conoscere alle scuole dei Paesi membri del progetto il nostro patrimonio culturale locale. Ogni scuola ha condiviso quello che riteneva essere maggiormente significativo o rappresentativo della propria città o nazione.  A Cento gli studenti hanno approfondito e svolto ricerche su: musica, arte, artisti e scrittori locali, eventi speciali, cibo, paesaggio, tradizione orale, monumenti. Così come enunciato nel sito ufficiale dell’ANNO EUROPEO DEL PATRIMONIO CULTURALE, l’obiettivo è quello di incoraggiare il maggior numero di persone a scoprire e lasciarsi coinvolgere dal patrimonio culturale dell’Europa e rafforzare il senso di appartenenza a un comune spazio europeo. Il motto dell’anno è: “Il nostro patrimonio: dove il passato incontra il futuro”. Sempre dal sito :

La scuola centese ha voluto cogliere al meglio questa occasione partecipando con un gruppo di studenti delle classi seconde della scuola secondaria che, da marzo a maggio hanno lavorato intensamente, svolgendo approfondimenti sul patrimonio culturale centese ed emiliano, scoprendo il valore del proprio patrimonio e di quello delle altre nazioni partecipanti. Il progetto si è svolto completamente in lingua inglese, ed ogni materiale è stato condiviso con le scuole partner. Un momento particolarmente significativo di questo progetto è stato la visita presso l’Archivio Storico Centese, dove la dottoressa Maria Teresa Alberti ha presentato la scrittrice centese Maria Majocchi Plattis, conosciuta anche come Jolanda. Lo scorso 29 Maggio le docenti Erica Pinca, Paola Pavesi e Susanna Fogli, hanno incontrato i genitori degli studenti che hanno partecipato al progetto, ed hanno illustrato tutti i vari momenti del percorso svolto. Il lavoro ha riscontrato molto interesse da parte dei genitori i quali, alla fine, si sono anche lasciati coinvolgere nel gioco “Welcome to my town”, con gli studenti-figli che  hanno fatto da tutor per rispondere alle varie domande. Tutta la comunità scolastica, a partire dalla Dirigente Anna Tassinari, esprime soddisfazione per il coinvolgimento in attività che aprono le porte della scuola all’internazionalizzazione e mettono in risalto le competenze raggiunte dagli studenti in molti ambiti, disciplinari e trasversali.

 

Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *