Ultime News

ASTROFILI E SCUOLE CARDUCCI….FRA LE STELLE

By on novembre 26, 2019 0 44 Views

C’è un gruppo di persone (gli Astrofili Centesi) innamorate delle stelle e di tutto ciò che è…spazio.

Ci sono dei bambini (scuole elementari Carducci) che appena saputo che potevano rivolgere delle domande ad un astronauta vero, si sono prodigati per crearle.

C’è chi (Thomas Mazzi di Cento), poi, ha unito le due cose trasformandole in una bellissima esperienza in quel di Roma dove, il 15 nov 2019, presso la casa dell’aviatore, si è svolto un incontro a tema astronomico,

3 gli argomenti trattati:
Il primo intervento sulla ricerca S.E.T.I. (Search for Extra Terrestrial Intelligence) è stato presentato dall’ Ing. Stelio Montebugnoli dell’INAF mentre il secondo, relativo all’ uso di semplici strumenti in astronomia amatoriale, è stato condotto da Thomas Mazzi degli Astrofili Centesi.
Per ultimo, ma non per importanza, il terzo argomento, la dura preparazione che un astronauta deve affrontare e le sfide future dell’astronautica, è stato esposto dal cosmonauta Ten. Col. Walter Villadei.
I tre interventi sono stati ascoltati da una platea di persone interessate e curiose, che non hanno risparmiato domande ai tre relatori.

Ma torniamo a qualche giorno prima dell’incontro in quel di Cento, quando i ragazzi delle classi 5E e 5F del IC1 Carducci hanno saputo della possibilità di portare alcune domande all’ astronauta tramite Thomas, astrofilo incallito di Cento.
Con le maestre hanno preparato le domande per il cosmonauta e le hanno consegnate all’ astrofilo.
Durante la conferenza, con la proiezione delle slides, il cosmonauta Villadei ha soddisfatto le curiosità dei ragazzi ed infine li ha salutati affettuosamente attraverso un collegamento. Per i ragazzi delle scuole Carducci è stata un bella esperienza, unita all’ emozione di poter interagire con un astronauta in carne ed ossa! In più, la suspence dell’attesa (fino all’ ultimo istante non si sapeva con certezza se ci sarebbe stata o meno l’occasione): ma la fortuna aiuta gli audaci. Obiettivo raggiunto!

 

Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *