Ultime News

BASKET RAVENNA 65 – BENEDETTO XIV 56

By on febbraio 17, 2022 0 131 Views

Inizia forte come previsto in termini di aggressività OraSì Ravenna, la Tramec trova delle buone soluzioni di cui una dalla lunga distanza con Auston Barnes, ma a lui rispondono sempre da tre punti Cinciarini e Oxilia.
A due minuti dalla fine del primo quarto l’OraSì si porta a tredici lunghezze dalla Tramec Cento, distanza che mantiene fino alla fine chiudendo i primi dieci minuti 21-10.
Ad inaugurare il tabellino nel secondo quarto è il capitano Ranuzzi con due triple consecutive nell’arco di pochi secondi. Ravenna reagisce però subito rispondendo con Denegri dalla lunga distanza e conquistando la lunetta con Cinciarini che però realizza solo un punto.
Cresce sul piano aggressivo Cento, soprattutto con Moreno che ruba una palla in difesa e lancia Gasparin con un bellissimo assist a realizzare i tre punti dalla distanza. Protagonista sempre il 33 della Tramec che ruba un’altra palla a Berdini e attacca il canestro portando nel bottino altri due punti.
Ravenna fatica a trovare il canestro negli attacchi cosa che viene bene però a Moreno che porta Cento a meno due e subito dopo sulla parità con una schiacciata di Berti, la sua seconda fino a quel momento.
Attacca il ferro anche Barnes e la Tramec trova il primo vantaggio a quattro minuti dall’intervallo, l’Orasì forza in attacco ed è frettolosa in attacco complice la buona difesa di Cento.
Chiude in bellezza Cento con una tripla di Giovanni Tomassini andando negli spogliatoi sul più otto, ribaltando completamente l’incontro.
Il terzo quarto inizia con la reazione dei padroni di casa che si portano a meno quattro minuti dalla fine sul meno due, rosicando il vantaggio che Cento si era creata senza però demoralizzarsi continua ad essere precisa negli attacchi successivi, soprattutto con Zilli e Gasparin.
A due dalla fine arriva la terza tripla dell’incontro per il Capitano Ranuzzi che riporta con grinta la Tramec a più dieci. L’OraSì risponde con un canestro da due di Oxilia che porta a otto punti il suo bottino e poco dopo con Sullivan. La Tramec spreca due attacchi e concede a Ravenna di riportarsi a meno cinque nei secondi finali.
L’ultimo quarto vede due grandi difese nei primi tre minuti e 0 punti, i primi che arrivano sono quelli di James che realizza la sua prima tripla dell’incontro portando il punteggio sul 46 a 53 a favore della Tramec.
A cinque dalla fine si fa male Gasparin che è costretto a lasciare il campo, al suo posto entra Moreno e Ravenna sfrutta il momento con Sullivan che realizza due punti portando ravenna a meno cinque
Coach Mecacci chiama il time out per spezzare il ritmo e riordinare l’assetto, al rientro dal campo Zilli lotta sotto canestro si prende il fallo e realizza solo un libero su due.
Mancano 4:17 alla fine Ravenna spreca un attacco cosa che non fa subito dopo però con Tilghman che porta Ravenna a meno quattro che poco dopo torna a realizzare due punti ai liberi.
Un finale frenetico per Cento risponde James ma subito dopo torna in lunetta Tilghman e fa due su due di nuovo, Cento perde una palla in attacco e Ravenna in contropiede prova il pareggio ma l’arbitro annulla i due punti assegnando una rimessa alla Tramec Cento.
Pochi minuti dopo però l’OraSì trova il pareggio con Sullivan e Cento spreca in attacco la possibilità di ritornare avanti cosa che invece fanno i padroni di casa a 44 secondi dalla fine che costringe Mecacci a chiamare il time out in un clima di grande entusiasmo per i ravennati al Pala De Andrè.
Ravenna sul finale la ribalta con la complicità degli errori di Cento e vince 65 a 56.

Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *