Ultime News
  • Home
  • homepage
  • L’ISTITUTO COMPRENSIVO “IL GUERCINO “ AL CAMPIONATO ITALIANO DI CALCOLO A MENTE

L’ISTITUTO COMPRENSIVO “IL GUERCINO “ AL CAMPIONATO ITALIANO DI CALCOLO A MENTE

By on marzo 11, 2019 0 15 Views

Si è  tenuto a Udine il Campionato italiano di Calcolo mentale. Una delegazione di 32 alunni delle classi prime e seconde della scuola secondaria “Il Guercino” di Cento ha partecipato a questa attività all’interno del progetto “La bussola dell’orientamento” finanziato dal Fondo Sociale Europeo, azione “Orientamento formativo e ri-orientamento”. Il modulo “Matematica vedica: tecniche di calcolo mentale “ mira a fare acquisire ai ragazzi tecniche di calcolo veloce che possono motivare allo studio della matematica e delle discipline scientifiche, anche in un’ottica di didattica orientativa.

La partecipazione al Campionato ha permesso ai ragazzi di mettersi in gioco con ragazzi e adulti provenienti da tutta Italia e di cimentarsi in una prova in cui applicare quanto appreso durante le attività del modulo di 30 ore tenuto dalle prof.sse Stupazzoni Lara e Manservigi Rita. Ha fornito anche l’occasione di visitare la città di Udine.

La prof.ssa Stupazzoni segue diversi progetti di potenziamento delle competenze logico matematiche all’interno dell’istituto dove a breve si svolgeranno le gare interne di calcolo a mente e le prove nazionali di un’altra gara molto sentita dagli alunni, il Kangarou della matematica. Queste attività rientrano nella partecipazione alla Giornata della Matematica, detta anche del P GRECO, proclamata in molte scuole italiane  per il 14 marzo. Il 14 marzo infatti secondo la scrittura anglosassone si scrive 3.14 , che è appunto il numero del P Greco; è anche la data di nascita di Einstein e quindi non poteva essere scelta giornata più adatta per parlare di matematica.

La partecipazione al Campionato è stata un’opportunità per i ragazzi, ma non vuole essere un incentivo alla competizione: come ricorda la dirigente Anna Tassinari, la partecipazione a progetti esterni, a gare o confronti vuole essere occasione di arricchimento e abitudine al mettersi in gioco con forme diverse dalla didattica tradizione per prerarare i nostri ragazzi a quanto il mondo esterno richiederà loro nel futuro.

Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *