Ultime News
  • Home
  • homepage
  • ORA È UFFICIALE: ACCORSI SI CANDIDA A SINDACO DI CENTO.

ORA È UFFICIALE: ACCORSI SI CANDIDA A SINDACO DI CENTO.

By on luglio 20, 2021 0 78 Views
Edoardo Accorsi annuncia via web la sua discesa in campo come candidato a Sindaco del Comune di Cento. Il giovane politico centese così sintetizza quello che sarà il suo impegno per la città:
 
“ Lo dico con emozione: sarò il candidato sindaco di Cento per la coalizione di centrosinistra.
 
In questi anni di lavoro sui territori, tra le persone, nella politica e fuori, ho capito come l’impegno e la responsabilità siano le uniche chiavi che possono aprire la porta del cambiamento. L’impegno serio e generoso come strumento per costruire comunità di persone unite, solidali, pronte al futuro. La responsabilità nell’affrontare i problemi più complessi e le situazioni che non vanno, agendo con sincerità, concretezza e in maniera condivisa per trasformare le cose.
 
Per questo motivo ho accettato di assumere in prima persona questo impegno e questa responsabilità. Lo faccio con orgoglio da giovane di quella generazione considerata dai più disinteressata, disinnamorata e lontana. Testimonieremo insieme che non è così, che ci impegneremo per attivare tutte le energie, le competenze e le passioni di cui Cento è ricca e che vanno valorizzate e messe in rete.
 
Diversi mesi fa è partito un fitto dialogo che ha coinvolto persone e realtà che, come me, vogliono il bene di Cento e vogliono rimboccarsi le maniche per superare l’immobilismo e l’isolamento che ha caratterizzato l’operato del sindaco Toselli. Costruiremo insieme un percorso aperto alla città, senza la pretesa di possedere tutte le risposte e tutte le soluzioni, ma con la volontà di ascoltare e dare vita a un progetto di governo che metta al centro le persone e i loro bisogni.
 
Sarà un progetto di tante e tanti. Sarà un progetto competente, serio e concreto. Sarà un progetto generoso, sincero e gioioso.
 
Credo in questo cambiamento. Per questo mi metto al servizio della nostra comunità”.
Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *