Ultime News

UNA PANCHINA A RICORDO DI REGENI

By on gennaio 22, 2021 0 47 Views

Una panchina gialla a Cento:

 lunedì l’inaugurazione per ricordare Giulio Regeni e tutte le vittime torturate per la libertà

Il 25 gennaio del 2016 il ricercatore italiano dell’Università di Cambridge Giulio Regeni venne rapito a Il Cairo e il 3 febbraio dello stesso anno il 28enne fu ritrovato cadavere in una zona della megalopoli egiziana.
Da allora la famiglia dello studente ricerca verità e giustizia.
La città di Cento in occasione del quinto anniversario del rapimento del giovane ricercatore friulano, da lunedì 25 gennaio 2021, nei giardini adiacenti le scuole Pascoli, inaugura una panchina gialla dedicata a Giulio Regeni e a tutte quelle persone che hanno perso la vita in onore della libertà e giustizia.

PROGRAMMA
La breve cerimonia si apre alle 17 con il sindaco Fabrizio Toselli e l’assessore alla sicurezza Antonio Labianco. Si aggiunge anche la presidente della terza commissione cultura Daniela Tassinari, organo consiliare che ha portato avanti l’iniziativa per realizzare la panchina gialla, e di tutti i capigruppo del consiglio comunale.
Al momento celebrativo prenderanno parte anche i rappresentanti di tutte le forze dell’ordine locali, le associazioni di volontariato impegnate sul territorio per promuovere la legalità. Ci sarà anche la rappresentante di Amnesty International di Cento Marina Govoni.
Per l’occasione, a Palazzo Governatore, sarà appeso anche lo striscione dedicato a Giulio Regeni e la Rocca sarà illuminata di giallo fino al 3 febbraio.

Share Button
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *